22 Febbraio 2022

Carnevale ecosostenibile: la storia di Saatgutkonfetti, l’azienda tedesca che produce coriandoli dalle piante

In occasione del Carnevale ogni anno le piazze si popolano di persone in maschera, sfilate di carri, coriandoli e stelle filanti. Una festa che da anni diverte grandi e piccini, ma che presenta anche un lato ‘meno colorato’: l’inquinamento che i coriandoli, di plastica o carta, producono nell’ambiente circostante
2 Febbraio 2022

Gas naturale, tra monopolio e costi. Come ridurre la dipendenza

Nei primissimi anni del Novecento, l’inventore Thomas Edison, noto soprattutto per aver consegnato al mondo le lampadine, inaugurò uno stabilimento industriale per la produzione di batterie elettriche ricaricabili, impiegate per alimentare un nuovo modello di automobili, in grado di rimpiazzare quelle tradizionali con il motore a scoppio. Purtroppo, però, l’intuizione di Edison non portò i frutti sperati e i veicoli elettrici scomparvero dalla produzione commerciale, nel giro di pochi mesi
29 Gennaio 2022

Sogin verso il commissariamento. Deposito nucleare, il percorso si complica ancora

Il 14 gennaio si è conclusa la seconda fase per l’individuazione dell’area idonea ad ospitare il Deposito ovvero è scaduto il termine concesso alle amministrazioni locali per inviare altre osservazioni o proposte tecniche rivenienti dal confronto avvenuto con il seminario nazionale
25 Gennaio 2022

Basilico e insalata planetari, che cos’è l’agricoltura verticale

Ogni minuto nel mondo 11 persone rischiano di morire di fame. Anche se la guerra rimane fra le prime cause che concorrono a questo triste primato, ve ne sono molteplici che si aggiungono, fra cui il progressivo peggioramento dell’emergenza climatica, la crisi economica, l’utilizzo intensivo dei territori, delle risorse e la pandemia. Tutto ciò ha portato alla ricerca di nuove strategie e alternative, fra cui le colture fuori dal suolo, che negli ultimi anni hanno visto un notevole sviluppo
8 Gennaio 2022

Nucleare e gas, il nuovo scacchiere del mondo

È quanto compare nella bozza della tassonomia che la Commissione Europea presenterà ai Governi e al Parlamento europeo. La proposta si fonda sul presupposto che il gas e il nucleare siano necessari per favorire la transizione verso un mix energetico a più basso impatto di gas serra
24 Dicembre 2021

L’acqua a Natale. Dove si soffre la sete

Il Natale visto con un’altra prospettiva, quella di coloro che ogni giorno si trovano a sacrificare ore e pezzi di vita pur di bere, farsi una doccia o nutrirsi un minimo per superare la giornata
16 Dicembre 2021

Deposito nucleare, pubblicati gli atti della fase uno

Al via la seconda fase per la realizzazione del Deposito nazionale dei rifiuti nucleari. Recentemente Sogin ha pubblicato tutti gli atti del Seminario Nazionale in cui sono stati approfonditi gli aspetti tecnici relativi al Deposito Nazionale e al Parco Tecnologico
10 Dicembre 2021

Deserto di Atacama, un cimitero di abiti usati: trentanove mila tonnellate di capi fast fashion

Due secoli fa era un territorio ambito da varie nazioni e al centro di guerriglie sanguinose per le sue risorse minerarie, oggi è una discarica di vestiti: come il consumismo e la moda fast fashion hanno cambiato il deserto di Atacama
27 Novembre 2021

Rifiuti nucleari, il Deposito nazionale non può più attendere

Il Deposito unico nazionale per le scorie nucleari è una necessità per tutto il Paese. Per mettere in sicurezza i rifiuti radioattivi disseminati in oltre 22 deposti momentanei presenti su tutto il territorio nazionale e per rispondere alle continue pressioni dell’Europa. Sono queste le conclusioni espresse a più voci durante l’ultima plenaria di chiusura del Seminario per l’individuazione del Deposito nazionale per i rifiuti nucleari
18 Novembre 2021

Capire la Cop26

Simon Kofe è il ministro degli esteri dello stato di Tuvalu, uno stato nel Pacifico che sta lentamente venendo sommerso. Lo vediamo mentre pronuncia un discorso immerso fino alle ginocchia. Il suo scopo era quello di mostrare le forti differenze fra una conferenza che si tiene in un luogo protetto dagli effetti più immediati del riscaldamento globale e il presente che i Paesi più ecologicamente fragili si trovano a vivere. Ha trasmesso queste immagini in occasione della Cop26, che si è tenuta a Glasgow, in Scozia, dal 31 ottobre al 12 novembre 2021
9 Novembre 2021

L’odissea di “Kupe”, la pittima reale che voleva tornare a casa

4BWRB è la matricola di una pittima reale (scientifico: Limosa limosa) battezzata con il nome, ormai famoso, di “Kupe”. Quattro, infatti, sono i piccoli anelli che possiede tra le sue due lunghe zampe di uccello trampoliere: e sono anelli Blu (B), Bianco (W) e Rosso (R). Corrispondono a una sorta di “bandiera di localizzazione in 5G con gps” collegata a un trasmettitore radio, che permette ai ricercatori di monitorarne il volo. “Kupe” ha compiuto un’impresa straordinaria con la sua traversata dall’Alaska alla Nuova Zelanda: un’odissea epica, di colpi di scena e peripezie, con un clamoroso lieto fine
28 Ottobre 2021

Deposito Nucleare, in quale regione si farà?

Il deposito nucleare sa da fare. Dove e quando restano un’incognita. Sono in tutto sette, Piemonte, Toscana, Lazio, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna, le Regioni indicate dalla Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee ad ospitare il deposito nucleare. Regioni che entro lo scorso mese di luglio hanno inviato alla Sogin un totale di 88 richieste di informazioni e 113 osservazioni (riguardanti soprattutto questioni di idoneità delle aree)

Laredazione.net è su Google News:

per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte!