Articoli e Interviste

19 Settembre 2021

Tredici lingue in Italia, ora sono dodici ma presto potrebbe arrivare il noneso

Tredici potrebbero diventare le lingue dell’“ordinata” Torre di Babele nostrana. Attualmente sono dodici le lingue parlate da alcune minoranze linguistiche, ufficialmente riconosciute in Italia: albanese, catalano, croato, francese, francoprovenzale, friulano, germanico, greco, ladino, occitano, sardo, sloveno. A parlarle sono quasi tre milioni di persone
17 Settembre 2021

Università, pochi laureati e un sistema che va migliorato

Prima di chiedersi se sia giusto o meno il Green pass all'interno delle Università, infatti sarebbe più opportuno cercare di capire perché, in base ai dati diffusi nel 2020 da Eurostat, l'Italia si collochi, con un 29%, al penultimo posto per numero di laureati nella fascia di età compresa tra i 25 e i 34 anni nei Paesi UE, mentre l'ultimo posto è riservato alla Romania
14 Settembre 2021

Riconoscimento facciale, Arriva la Sentinella di mezzanotte

Nome in codice “Sentinella di mezzanotte”: potremmo definirlo così il nuovo approdo dell’intelligenza artificiale. Si tratta di un software di riconoscimento facciale concepito dal produttore cinese di videogame Tencent Games, che ha introdotto dal 5 luglio l’obbligo dell’identificazione nel caso in cui si stia giocando di notte
13 Settembre 2021

Elezioni in Francia: inizia la lunga corsa per le Presidenziali del 2022

È ufficialmente iniziata la lunga campagna elettorale in Francia: le Presidenziali sono previste nella primavera 2022 (ad aprile scadrà il mandato del Presidente in carica) e sono già diversi i pretendenti che hanno annunciato la candidatura
10 Settembre 2021

Tunisia, addio ai bagliori da Primavera araba

La Tunisia, al centro di mille dibattiti nell’ultimo mese, rimane nelle mani di Saied che prolunga la sospensione delle attività parlamentari. Pertanto, in questa fase l’informazione ricopre un ruolo fondamentale, ma la stessa prende pieghe diverse, a seconda dei Paesi da cui si diffonde
9 Settembre 2021

Tra padri e figli, c’è uno spazio popolato anche da demoni

Una malinconia intrigante e struggente permea la prosa di Erri De Luca nel suo ultimo romanzo intitolato A grandezza naturale, pubblicato in primavera. Una prosa che esamina le differenze e i punti in comune tra generazioni passate, presenti e guarda al futuro e consente di fare pace con i demoni che, talvolta, si interpongono tra padri e figli
8 Settembre 2021
Mar Morto

Il Mar Morto si sta prosciugando, scomparirà nel 2050? 

Una crisi ambientale, destinata a deflagrare nel prossimo ventennio, può determinare non pochi problemi in Medio Oriente. Si tratta di un problema, poco approfondito e poco affrontato, che riguarda il Mar Morto, il lago più salato del mondo: qui è in corso un grave processo di prosciugamento
8 Settembre 2021

Nell’oro e nel feltro è ricamata la storia del suo mondo: Ruth Ost Towner, la cantrice silenziosa d’Alaska

Il Centro visitatori di Soldotna, nella città di Kenai, ospita per tutto il mese di settembre la prima mostra al mondo sulla storia dell’Alaska cucita col feltro. A darne notizia, il giornale online Peninsula Clarion. L’autrice artista, scoperta solo 27 anni dopo la sua morte, è Ruth Evangeline Christine Ost Towner. Ha raccontato settant’anni di storia alaskana, ricamandola nella stoffa, dai pionieri dei primi del Novecento agli anni Novecento
6 Settembre 2021

Caveman, la bellissima storia dello scultore e del nudo nel ventre profondo della grotta

Questa storia racconta un essere apparentemente solitario, che si ritrova a realizzare una scultura di un nudo maschile in marmo, adagiato nell’oscurità del ventre di una montagna sulle Alpi Apuane. Apparentemente folle, questo progetto si ammanta di fascino specialmente per la sua collocazione. Situato a 650 metri di profondità in una grotta che presenta diverse complessità per percorrerla, occorrono circa 30 ore in caduta verticale per raggiungerla, un luogo che sarà accessibile a pochi e esperti temerari. Si parla di vita come della morte, in questo che pare un viaggio onirico, in controtendenza a quello che accade nel mondo, dove l’apparenza e la fretta imperano incontrastate