sicilia

18 Gennaio 2021

La foiba della mafia, i cadaveri restano senza nome e il territorio senza verità

Roccamena, Comune a 36 km da Palermo e vicino a San Giuseppe Jato, cala il silenzio anche sui 14 corpi ritrovati nella grotta, con l’archiviazione dell’indagine
8 Marzo 2021

Tra gli “imbucati” dei vaccini, anche due Sindaci del Palermitano

Palermo- Gli “imbucati” del vaccino aumentano, mostrando un perverso effetto della vaccinazione come fosse un canto delle sirene a cui non si può resistere
18 Giugno 2021

Morreale, ucciso 46 anni fa, senza sentenza non è vittima di mafia, “nella Svizzera della latitanza”

Il figlio aspetta giustizia e Roccamena la verità. È il 18 giugno 1975 e Calogero Morreale, sindacalista, responsabile dell’Alleanza contadini di un’area dell’entroterra palermitano, sta rientrando a casa. Viene ucciso. Il delitto rimane impunito, non c’è una sentenza dello Stato, perciò Calogero Morreale non viene riconosciuto come “vittima della mafia”ca